Di Maio "Autonomia del Veneto in Cdm a dicembre"

Regolare Commento Stampare

"Nei vari consigli dei ministri di dicembre occorre affrontare questo tema", assicura Di Maio e aggiunge: "Non perderemo o prenderemo tempo: i veneti avranno l'autonomia in tempi certi". Lo ha detto il vice premier Luigi Di Maio nella diretta Facebook durante la visita al centro di valorizzazione e riciclo dei rifiuti di Contarina spa, operatore di Treviso.

"Stiamo lavorando con i ministri competenti per dare l'autonomia sulle materie richieste prima possibile". "I veneti hanno diritto all'autonomia perché l'hanno richiesta con un referendum".

Dal Veneto Luigi Di Maio parla anche dell'autonomia della regione: "Sarà discussa il prima possibile perché il referendum ha avuto un chiaro risultato e noi non possiamo disattenderlo".

La rassicurazione di Di Maio fa il paio con quella di Salvini: "nelle prossime settimane inizieremo il percorso, passeremo dalle paroleai fatti, come previsto dal contratto di Governo".

"Il documento presentato è davvero innovativo e rappresenta una pagina di storia". Ringrazio i vicepremier per aver lanciato questo fondamentale segnale, un segnale che ci fa ancora più ben sperare.

"Peraltro vorrei ringraziare anche il ministro agli affari regionali, Erika Stefani - conclude Zaia - che ci ha dato di modo, collaborando, di presentare questo bel progetto che, ricordo, è sulla scrivania del presidente del Consiglio Conte dal 2 ottobre". Pertanto per noi il progetto c'è, è completo e confermiamo la richiesta di competenza per tutte le 23 materie. Tanto che il via libera al distacco delle regioni settentrionali, dovrà essere subordinato a una precisa condizione che i parlamentari stellati pongono come discrimine irrinunciabile: sì all'autonomia, ma no al surplus fiscale che consentirebbe alle regioni del Nord di trattenere maggiori risorse a discapito del Sud e del fondo di coesione.