Disney+ diventa realtà: Netflix deve tremare?

Regolare Commento Stampare

Iger, sempre il 9 novembre, a margine del webcast audio in diretta in cui presentava i risultati finanziari dell'anno fiscale e del quarto trimestre Disney - ha anche annunciato che Lucasfilm sta lavorando su una seconda serie live-action di Star Wars proprio per la tv in streaming Disney+.

Sono già diversi mesi che si parla del progetto Disney di creare e lanciare in grande stile la propria piattaforma in streaming e si sa quando parliamo di un colosso come in questo caso viene subito in mente Netflix, al momento ancora leader incontrastato nello streaming casalingo con un'offerta di titoli davvero ghiotta e sempre aggiornata: potete guardare la nostra pagina per rendervene conto. La data di lancio della piattaforma - il tardo 2019 - vale per gli Stati Uniti e non per il resto del mondo, a meno di un ulteriore colpo di scena. Noi di ScuolaZoo vi forniamo la giusta pronuncia così potrete fare una bella figura: la piattaforma streaming di Disney è Disney Plus!

Con molta probabilità la piattaforma sarà esclusivamente targata Disney. Per coloro che si erano affezionati alla storia d'amore Disney tra Troy Bolton e Gabriella Montez potrebbe anche arrivare una serie su High School Musical.

Tra le novità previste, una serie dedicata al personaggio di Loki, una dedicata alle avventure prequel di Rogue One: a Star Wars Story, nonché una serie originale dedicata ai personaggi di Monsters & Co., ideata da Pixar Animation Studios.

Bisognerà attendere ancora un anno per lo sbarco negli USA di Disney+, la piattaforma SVOD di Disney che sfiderà Netflix e Amazon Video. L'inserimento del National Geographic invece sembra più una conferma dell'ormai avvenuta acquisizione della 21st FOX dato che l'azienda ne deteneva le quote.