Samsung presenta lo schermo flex: da smartphone a tablet

Regolare Commento Stampare

Da anni sentiamo parlare di uno smartphone pieghevole Samsung; a quanto pare ci siamo.

Il display - ha spiegato Samsung - entrerà in produzione nel giro di alcuni mesi.

Infinity Flex Display insieme a One UI, l'interfaccia di nuova generazione studiata appositamente dall'azienda, offre un nuovo tipo di esperienza mobile che consente agli utenti di effettuare attività che prima non avrebbero potuto svolgere con un normale smartphone. Non sono stati forniti molti dettagli sulla tecnologia, che presumibilmente è un OLED flessibile con un layer protettivo ad hoc basato su un polimero pensato per garantire la versatilità del prodotto unita alla resistenza tutti chiedono a uno smartphone. Per mostrarne le capacità il concept mostrato alla conferenza appariva come un cellulare molto squadrato (per camuffarne il design) e dal display compatto che, una volta aperto su se stesso, mostrava un grande schermo. Il futuristico Galaxy X dunque possiede già il suo display e la volontà da parte di Samsung è proprio quella di montare l'Infinity Flex Display su questo device proponendo al mondo il primo vero telefono "pieghevole" al mondo. Inoltre, gli utenti possono navigare, guardare video, connettersi e fare multitasking senza perdere tempo, utilizzando contemporaneamente tre app attive sul display più grande.

Il nuovo pannello futuristico di Samsung non è altro che l'evoluzione dell'attuale Infinity Display che l'azienda ha proposto agli utenti da qualche anno eliminando via via nel tempo le cornici e soprattutto senza la necessità di introdurre notch di varia natura.

L'interfaccia (sia in modalità smartphone che in quella tablet) non sembra presentare particolari novità.

Il secondo punto da prendere in considerazione consiste nel fatto che il medesimo provvedimento a breve verrà adottato anche per le singole categorie di dati supportati dal servizio Samsung Cloud. Quale sarà l'aspetto finale dello smartphone? Telefoni capaci di ampliare la loro superficie utilizzabile solo ed esclusivamente al bisogno.