Midterm, Trump: risultati oltre le attese, ora collaborazione con i dem DIRETTA

Regolare Commento Stampare

A Guam, territorio Usa nel Pacifico con oltre 160.000 abitanti, la democratica Lou Leon Guerrero è stata eletta governatore al posto del repubblicano Eddie Calvo. non solo è la prima vittoria di una donna a Guam, ma sono otto anni che il governatore dell'isola è repubblicano. Ma se ne parlerà, perché tra gli elettori e i parlamentari Democratici c'è chi vorrebbe usare questa opzione anche solo per mettere in difficoltà il presidente, e perché ora, banalmente, l'opzione esiste. "La vittoria più grande dai tempi di Kennedy nel 1962 per un partito che sostiene il presidente".

Con la riconquista della Camera da parte del partito dell'asinello la Pelosi è di nuovo al centro dell'attenzione e naturalmente si è proposta come speaker della Camera stessa essendo il capo della nuova maggioranza democratica. "Vogliamo essere totalmente competitivi", ha sottolineato il presidente. Messico e Canada hanno accettato che le loro auto, per poter essere vendute senza dazi negli Stati Uniti, debbano essere costruite al 75% da componenti Made in Usa.

Se i democratici chiederanno di rendere pubblica la sua dichiarazione dei redditi lei cercherà di bloccarli?, ha domandato un giornalista. In queste aree, il candidato repubblicano seppe vincere ovunque con margini superiori al 10%, e in un caso anche del 20%. Whitaker sarà il procuratore generale degli Stati Uniti facente funzione, "il sostituto permanente" di Sessions "sarà nominato più in là", ha precisato il presidente su Twitter.

Si tratta di un grosso rovescio per Donald Trump.

Trump licenzia il ministro della Giustizia Jeff Sessions. Tuttavia, il tycoon ha precisato che non pensa di arrivare necessariamente a uno shutdown del governo. Come riportato dal sito Politico.eu, vari esponenti delle lobby automobilistiche europee hanno espresso inquietudini legate alle mire espansionistiche della manifattura a stelle e strisce.

Durante la conferenza stampa post elezioni, anche un duro battibecco tra Donald Trump e il corrispondente della Cnn alla Casa Bianca Jim Acosta. "Non era inaspettata ma mi sento molto bene", ha proseguito. "Non credo che ci saranno cambiamenti sostanziali nemmeno sull'Iran - spiega Caracciolo - sebbene ci siano divisioni nell'amministrazione, la linea Obama dell'apertura era già morta prima dell'avvento di Trump, e, soprattutto, siccome c'è un interesse primario a mantenere in vita il regime saudita, adesso non è il momento per le politiche di morbidezza nei confronti dell'Iran". Poi una battuta anche sul Russiagate: "Non sono preoccupato dall'inchiesta" sul Russiagate, ha detto, perché la ritiene una "bufala" e ha assicurato che non vi metterà fine. Nonostante la mancata esplosione dei democrats, si può comunque accogliere con soddisfazione un risultato davvero significativo: tante sono state le donne afroamericane elette in questa tornata elettorale: Alexandria Ocasio-Cortez (che, con i suoi 29 anni risulta la più giovane donna mai eletta al Congresso) Rashida Tlaib, Ilhan Omar (le prime musulmane elette nella storia del Congresso), Sharice Davids (prima rappresentante della comunità LGBTQ e prima nativa americana eletta) e Deb Haaland.

Cosa rischia concretamente Donald Trump dopo le midterm?