Serie A, Fiorentina-Roma 1-1: Veretout illude la viola, Florenzi agguanta il pareggio

Regolare Commento Stampare

Sotto gli occhi di Batistuta e Totti Roma-Fiorentina finisce con un salomonico 1-1 che lascia entrambe appaiate, a quota 16 punti. Non abbastanza, però, per soddisfare i tanti tifosi giallorossi che hanno animato il settore ospiti dell'Artemio Franchi.

Strappa solo un pari a Firenze la Roma di Di Francesco, con un gol di Florenzi in chiusura di secondo tempo che almeno parzialmente riequilibra il discusso rigore realizzato da Veretout nella prima frazione di gioco. La Roma invece continua a perdere punti e occasioni e si allontana sempre di più dalle sue rivali dirette (9 punti da Inter e Napoli) e dagli obbiettivi prefissati a inizio stagione (qualificazione alla Champions League). Poi è entrato bene, conosce la stima che ho. Recuperato poi Gerson come interno a centrocampo. Io ho visto la Fiorentina che anche nel secondo tempo, tranne l'occasione costruita da Chiesa ha fatto poco e nulla. Tenta di tornare in vantaggio la Fiorentina, ma in modo confusionario.

Dispiace aver preso goal nella fase finale della gara. La Roma ci ha pressato tanto e calciare la palla lunga gli ha creato difficoltà. Gli ho detto che deve avere più gioia quando gioca, ma sono certo che presto saprà aiutarci. La Fiorentina comunque mostra carattere e una certa qualità. "Ripeto, giocando così, con più personalità e cattiveria, riusciremo a portare le partite dalla nostra parte". E poi provando ad affiancare Schick (al posto di Under) a Dzeko.

Sì, siamo stati pericolosi, abbiamo avuto situazioni in attacco, ma non abbiamo determinazione e precisione necessaria per chiudere la partita.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Lo. (83 Mirante, 63 Fuzato, 18 Santon, 44 Manolas, 15 Marcano, 27 Pastore, 19 Coric). All.