Nuovo allarme in Italia: 'Cozze provenienti dalla Grecia contaminate da salmonella'

Regolare Commento Stampare

Nuova allerta salmonella in Italia. L'allarme arriva dal Rasff, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare, e riguarda i mitili provenienti dalla Grecia.

Il Ministero della salute lancia l'allarme salmonella nelle cozze. Ancora non sono infatti stati comunicati i lotti di cozze vive contaminate ma le autorità hanno fatto sapere che queste potrebbero essere state distribuite anche nei mercati più piccoli: dunque massima attenzione.

Nei giorni scorsi sono state diramate altre allerte salmonella valide nel territorio italiano.

Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti" ha sottolineato l'importanza delle raccomandazioni del Servizio di Igiene degli Allevamenti e delle produzioni zootecniche, spiegando che il rischio è che i mitili interessati dal richiamo possano esser commercializzati al di fuori dei canali legali, mettendo a grave rischio la salute dei consumatori.

Al contrario, i molluschi acquistati attraverso canali autorizzati, e che sono all'interno di sacchetti con etichette che ne riportano la provenienza, sono sicuramente più sicuri. Sottoposti a ritiro per il medesimo motivo anche le salsicce stagionate sfuse prodotte dalla Macellaria Partenzi di Partenzi Francesco (Lotto numero 29/2018, TMC - Termine Minimo di Conservazione 15/10/2018) e un lotto (numero LA8312BR) di Croissant Bauli.