Salvini: manovra non cambia, spread non arriverà a 400

Regolare Commento Stampare

Agenpress - Lo spread Btp-Bund ha sfiorato quota 310 punti base.

"La Borsa perde, lo spread sale, il motivo è semplice: fa paura l'incapacità del governo Lega-5 Stelle". Molti risparmiatori attuali vanno ad aiutare economie straniere, mentre mi piacerebbe che si aiutassero i fondi italiani. L'idea che circola tra i corridoi del Ministero del Tesoro in queste ore è formata da tre lettere, si chiama "Cir" (Conti individuali di risparmio) ovvero la possibilità di fare nuove emissioni di debito detassando quei contribuenti che decidono di investire i propri risparmi in titoli di Stato italiani. In avvio di seduta si è registrato anche un lieve calmieramento sui titoli di Stato, dopo le rinnovate tensioni che si sono accumulate nella seduta di ieri con il persistere del confronto tra governo e Commissione europea sulla manovra. Ci sono pochi, grandi personaggi che sperano che l'Italia salti. "Non siamo preoccupati dai mercati, quanto dallo scontro politico fra le élite conservatrici e le forze innovative non solo in Italia".

"Il governo è pronto, noi non torniamo indietro, gli italiani sono pronti a darci una mano". Lo spread - differenziale tra il BTP decennale italiano e il parallelo Bund tedesco - è il termometro, anche psicologico, di affidabilità economica degli Stati della zona euro e il suo andamento rientra tra i parametri usati per ricavare lo stato di salute dell'economia di un paese, scandagliati dalle agenzie di rating nello stilare le loro valutazioni. "Potremmo valutare il potenziamento di questa modalità d'investimento".