Valentino Rossi: "Marquez? Non mi interessa"

Regolare Commento Stampare

Prossimo appuntamento il GP del Giappone a Motegi, in programma dal 19 al 21 ottobre prossimi. Il nuovo successo colto in una stagione incredibile ha spinto lo spagnolo della Honda a +77 in classifica sull'italiano, autore comunque di una gara da applausi davanti alle ritrovate Yamaha di Viñales (terzo) e Rossi (quarto). Il Dottore ha replicato così a chi gli chiedeva se Marc Marquez supererà i suoi record: "Penso che se guardi i numeri, Marquez può battere i miei record, ma non devo preoccuparmi, devi guardare la tua carriera e penso che la mia sia valida". Il ritmo iniziale, è generalmente più alto di quello mostrato nelle prove libere, specialmente nelle FP4, portando alla creazione di un "gruppone" in;stile Moto3 che andrà poi scremandosi nella seconda metà di gara. "Potevo vincere più Mondiali, forse il più grande rimpianto è non aver vinto il titolo a Valencia nel 2006, quando ho commesso un errore". Valentino tradisce qualche esitazione poi dichiara: "È difficile da dire perché ci sono stati molti grandi piloti nella storia". Mi piacerebbe anche correre contro il mio coach, Luca Cadalora, che era sempre molto forte.

Più semplice accorciare le distanze nella classifica delle vittorie nella classe regina, con il trionfo numero 42 Marquez arriva a - 5 da Lorenzo, - 12 da Mike Doohan, - 26 da Giacomo Agostini e a - 47 da Valentino Rossi. "Questa sarebbe la griglia di partenza".