Paratici sul futuro di Marotta: "All'Inter? Non mi sorprenderei..."

Regolare Commento Stampare

Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, ha parlato dell'ex dirigente bianconero Giuseppe Marotta e di un suo possibile arrivo all'Inter. "Ma non mi stupirei se andasse all'Inter". "Ma renderò per rendere la Juventus sempre più competitiva". Condivido questo premio con tutti quelli che lavorano con me e lo dedico al dott.

In primis il dirigente piemontese è stato interpellato sull'addio di Marotta: "Negli ultimi 10 anni insieme a Galliani Beppe è stato il più bravo dirigente". Di quello che sarebbe un ritorno, ovvero del francese, il ds bianconero ha parlato così: "Vogliamo molto bene a Paul e siamo legati a lui, ma non ci abbiamo mai pensato e al momento non è nei nostri pensieri". Ronaldo ha realizzato la quarta rete in otto partite, ma la superiorità di bianconeri è evidente in ogni zona del campo e il cinque volte Pallone d'Oro rappresenta la punta di diamante di un gruppo compatto, solido, capace di punire sul campo ogni minimo errore degli avversari.

Sulla Champions League: "Non so se siamo i favoriti, ma in questi anni abbiamo lavorato tanto in Champions, ottenendo grandi risultati". Quando ne abbiamo parlato all'inizio, subito c'è stata la sensazione che lui volesse venire solo da noi, e questo è stato un grande vantaggio. "Cercheremo di fare meglio - ha concluso -. Spero che sia felice, anche in un altro club italiano"."Finora mi è riuscito bene stare tre passi indietro - ha proseguito - È una questione caratteriale".