Addio a Montserrat Caballé, diva pop della lirica

Regolare Commento Stampare

Il mondo della musica dice addio alla celebre soprano Montserrat Caballé, scomparsa all'età di 85 anni a Barcellona. Messaggi di cordoglio da tutto il mondo e anche dai maggiori teatri in cui l'artista si è esibita, tra cui il Liceu di Barcellona, dove la Montserrat ha cantato oltre 200 volte.

Nel 2015 Montserrat Caballé è stata indagata per frode fiscale e condannata a 6 anni di reclusione, con sospensione della pena. La salute della soprano era precaria da anni.

Si impose nel 1965 all'attenzione internazionale con un'esecuzione in forma di concerto di Lucrezia Borgia alla Carnegie Hall di New York, in cui sostituì, con straordinario successo, Marilyn Horne (allora impegnata nel repertorio sopranile) come protagonista. Secondo i media locali Caballé era stata ricoverata per problemi alla cistifellea.

Se Maria Callas era la Divina, Joan Sutherland la Stupenda, Montserrat Caballé, forse l'ultima diva della lirica, era per i suoi fans la Superba, definizione che lei tendeva a minimizzare sostenendo che ogni epoca ha le sue star.

Nello stesso anno debuttò al Metropolitan Opera, dove avrebbe lavorato per oltre vent'anni.

Nel 1970 il debutto alla Scala di Milano con Lucrezia Borgia. Era nata a Barcellona da una coppia di operai e aveva mostrato il suo talento già a sette anni, quando cantava alcune opere di Bach. La soprano simbolo di Barcellona si è spenta all'ospedale Sant Pau. Ritiratasi definitivamente dalle scene nel 2013, la cantante nel corso della sua vita si è dedicata a varie attività benefiche ed è stata anche ambasciatrice dell'Unesco.

Grande interprete di canzoni popolari spagnole, Montserrat Caballé è stata un' artista di particolare duttilità e grande apertura culturale che l'ha portata a essere magnifica interprete di canzoni popolari spagnole e a duettare nel 1988 con Freddie Mercury, in un originalissimo connubio di virtuosismo vocale, in un disco che conteneva tra l'altro "Barcelona", canzone usata poi per l'apertura delle Olimpiadi del 1992.