Volley donne: l'Italia vince 3-0 contro il Canada e domani c'è Cuba

Regolare Commento Stampare

Netto il divario a muro tra le due formazioni: 11 quelli messi a segno dall'Italia (4 di Egonu) contro i 4 bulgari. Per due set partita mai in discussione e praterie di vantaggio per le azzurre contro le nordamericane costrette sempre a inseguire, un accenno di reazione nella terza frazione con il Canada che è riuscito per qualche tempo a tenere l'Italia nel mirino. Una volta ritrovato il proprio ritmo, Bosetti e compagne si riportate in testa e hanno dato vita alla fuga decisiva (25-18). La squadra di David Mazzanti ha messo in mostra una buona ricezione, ottimo muro e una discreta fase d'attacco. "Possiamo crescere in battuta, ma nel complesso sono soddisfatto e le ragazze mi sono piaciute tanto soprattutto nelle situazioni di palla 'sporca', quando con grande abilità hanno ottenuto spesso il punto" ha commentato il ct azzurro Mazzanti.

Questa sera alle ore 21.15, in un Pala Alpitour che si annuncia stracolmo, Brasile e Polonia daranno vita alla finale di questa edizione dei Mondiali 2018. Andrea Lucchetta è stato il telecronista che ha accompagnato il pubblico durante le partite, diventato virale per aver utilizzato termini insoliti e divertenti, catturando l'attenzione degli italiani su Twitter. Dobbiamo rimanere concentrate sul gioco e sul nostro percorso. Domani è in programma l'unica giornata di riposo della prima fase, martedì l'Italia affronterà Cuba. Il rischio grosso in questo tipo di gare è calare di ritmo o perdere la concentrazione, ma noi sia ieri che oggi non abbiamo commesso questi errori. "Sono felicissima di essere presente al Mondiale, ogni giorno è un'emozione unica". Libero: De Gennaro. N.e: Ortolani, Cambi, Nwakalor, Fahr, Lubian, Parrocchiale, Pietrini (L). All.

Arbitri: Schurmann (Lie) e Mokry (Svk).

Brasile: Bruno 1, Santos 3, Eder, Loh 2, Arjona, Wallace 14, Hoos (L), Fonteles 6, Souza 1, Douglas 11, Saatkamp 6, Evandro 7, Reis (L).