Veicoli diesel: da 1° ottobre stop Euro3 e Euro4 in 4 Regioni

Regolare Commento Stampare

A stabilirle di volta in volta sono i Comuni, a cui spetta emettere ordinanze di divieto con le disposizioni da rispettare all'interno del proprio territorio.

Si prevede comunque uno stop h24 per i veicoli Euro 0; stop per 12 mesi dalle ore 8 alle 19 per i Diesel Euro 1 e Euro 2; e blocco per sei mesi per gli Euro 3.

Le limitazioni della circolazione si applicano su tutti i tratti stradali situati nel territorio comunale comprese le strade provinciali e statali, ad esclusione delle autostrade, delle strade di interesse regionale R1, dei tratti di collegamento tra le autostrade e le strade R1 e gli svincoli delle stesse e i tratti di collegamento ai parcheggi posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici o delle stazioni ferroviarie. In Lombardia, le limitazioni per gli autoveicoli Euro 3 diesel sono in vigore dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali, dalle 7.30 alle 19.30 nei Comuni di Fascia 1 (209 Comuni) e nei Comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti appartenenti alla Fascia 2 (5 Comuni: Varese, Lecco, Vigevano, Abbiategrasso e S. Giuliano Milanese). In particolare saranno coinvolte le seguenti zone: Agglomerato Venezia, Agglomerato Treviso, Agglomerato Padova, Agglomerato Vicenza, Agglomerato Verona, Pianura e Capoluogo Bassa Pianura, Bassa Pianura e Colli. Se dai controlli che Arpae effettua ogni lunedì e giovedì risultano sforamenti dei limiti di PM10 avvenuti nei 4 giorni consecutivi precedenti il controllo, dal giorno successivo il controllo, le limitazioni vengono estese anche a tutti i veicoli diesel Euro 4 e restano valide fino al giorno di controllo successivo compreso. Con alcune eccezioni e deroghe.

A Verona, come deciso dalla Giunta, sono previste deroghe per coloro che hanno un Isee pari o inferiore a 16.700 euro (certificazione da tenere sempre in macchina), per le persone con più di 70 anni, i portatori di handicap, per quanti non possono recarsi a lavoro con mezzi pubblici e per i veicoli che fanno il tragitto casa-fermata del trasporto pubblico. Nelle altre regioni invece la circolazione degli Euro 4 sarà limitata solo dall'ottobre del 2020, e quella degli Euro 5 dal 2025.

Per chi non dovesse rispettare le regole, le contravvenzioni previste andranno da 75 a 450 euro. Altro l'aspetto problematico è la difficoltà di reperire informazioni in tempo reale e con la certezza delle norme, degli orari e delle esenzioni, in quanto non esiste una piattaforma comune - ad esempio su internet - dove avere una visione allargata di questo 'labirintò.

Il blocco vale per diesel fino a euro 4 e benzina euro 0 e euro 1.

In Emilia-Romagna il blocco agli Euro 3 diesel scatterà dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche (di norma la prima di ogni mese, con sospensione nel periodo natalizio 1 dicembre - 6 gennaio). Diciamo quindi in linea di massima che Regione che vai divieto che trovi.