Golf, Ryder Cup 2018: Europa ancora in testa!

Regolare Commento Stampare

Una è interamente dedicata a Francesco Molinari, definito nel titolo "Il nuovo messia".

Chicco, capace di vincere tutti e 5 gli incontri a cui ha preso parte nella competizione e di realizzare un record assoluto per l'Europa nella Ryder Cup, è ora entrato nel gotha del golf mondiale. In mezzo prodezze di Fleetwood che hanno contribuito a dare la svolta alla gara.

Nei foursome matches del pomeriggio gli USA si sono parzialmente ripresi grazie a Bubba Watson e Webb Simpson che si sono imposti su Sergio Garcia e Alex Noren (3&2) e con Justin Thomas e Jordan Spieth che hanno sconfitto Ian Poulter e Rory McIlroy (4&3). "Con Tiger è stato un bel match - dice - io e Fleetwood sapevamo che giocavamo bene e siamo stati bravi a rimanere in paziente attesa e a non farci intimorire, nonostante alle prime buche non ci girasse troppo bene". E sfiderà sempre Woods (per la terza volta in due giorni), questa volta al fianco di Bryson DeChambeau. E' difficile non emozionarsi quando pensi agli altri giocatori, ai vicecapitani, alle nostre mogli che sono qui. Siamo in vantaggio, ma occorrerà stare con i piedi in terra e mantenere la massima concentrazione perché dobbiamo attenderci l'inevitabile reazione degli statunitensi. Sarà poi l'Italia ad ospitare la prossima in Europa, che avrà luogo nel 2022 a Roma sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club. Attualmente il bilancio è di 27 successi americani contro 14 dei continentali.