Serie A, voti Sampdoria-Spal 2-1: delude Cionek

Regolare Commento Stampare

La conferenza stampa di Giampaolo qui. Il tecnico Semplici parla delle critiche in conferenza stampa: "Fanno parte del gioco".

Lunedì 1 settembre alle ore 20,30 Sampdoria e Spal si sfidano per la settima giornata della Serie A. E' il monday night che chiude il turno numero 7 del campionato 2018 2019.

Ascolti. Nel fine settimana Juve-Napoli su Sky è stata vista da 2 milioni e 100 mila abbonati, circa 800 mila in più del derby romano trasmesso tre ore prima. La diretta streaming è possibile vederla anche su William Hill.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Andersen, Murru; Barreto, Ekdal, Jankto; Praet; Defrel, Quagliarella (Kownacki). All.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Djourou, Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Schiattarella, Valoti, Costa; Paloschi, Petagna. Il centrocampo a tre composto da Barreto, Ekdal e Linetty. Nella Spal Semplici conferma Lazzari e Fares sulle fasce, Kurtic è infortunato (il suo rientro è previsto per il 12 ottobre), al suo posto giocherà Schiattarella. Tutto nasce però da Quagliarella che dopo un primo diagonale respinto da Gomis riprende il pallone servendo in mezzo per Defrel che batte di sinistro il portiere ospite. I due attaccanti invece Antenucci e Petagna.