Kathryn Mayorga: 'Cristiano Ronaldo mi ha violentata a Las Vegas' · IxR

Regolare Commento Stampare

Ora ha un nome la donna che ha detto di essere stata violentata da CR7: Kathryn Mayorga.

La 34enne, prosegue sempre il settimanale, racconta per la prima volta pubblicamente quello che accadde nel 2009 nella suite d'albergo dove lei avrebbe raggiunto il calciatore che aveva conosciuto poco prima nella zona VIP di Rain, un nightclub al Casinò Palms.

"Improvvisamente mi è saltato addosso".

Secondo quanto raccontato oggi dalla stessa, qualche mese dopo l'accaduto, nel gennaio 2010, Cristiano Ronaldo le avrebbe pagato la cifra di 375.000 dollari con un accordo di non divulgazione.

La polizia di Las Vegas ha deciso ufficialmente di riaprire le indagini su Cristiano Ronaldo, accusato di molestie sessuali da una 33 enne del Nevada, Kathryn Maryoga. Dopo si mise in ginocchio e disse: "'Al 99 per cento sono un bravo ragazzo, non so cosa succede al restante uno per cento'". Già lo scorso anno la rivista tedesca aveva pubblicato un articolo in cui c'era scritto che probabilmente il campione portoghese sarebbe stato responsabile di un episodio di stupro [VIDEO] nei confronti di una donna statunitense, ma all'epoca non venne riportato il nome della presunta vittima. "È una normale conseguenza del mio lavoro", ha aggiunto CR7. Il legale della donna ha invece ribadito che il rapporto non sarebbe stato consenziente e che la sua assistita durante i fatti avrebbe più volte cercato di fermare CR7.

L'avvocato del fuoriclasse portoghese, Christian Schertz, attraverso un comunicato aveva attaccato il Der Spiegel per un "reportage palesemente illegale" denunciando "l'inammissibile intrusione nella privacy di Cristiano" con la vicenda che avrà nuovi strascichi ovviamente in tribunale.

Battaglia legale in vista tra Cristiano Ronaldo e il der Spiegel, giornale tedesco.