Rigore inesistente, furia Atalanta: Gasperini spintona Pioli

Regolare Commento Stampare

Per me non era decisivo quello e non è decisivo questo di oggi. Sulla formazione, il tecnico esclude subito un pezzo da novanta: "Sono fuori soltanto Masiello e Reca, mentre Ilicic è da riportare alla migliore condizione, perché finora non ci siamo ancora riusciti - chiude -". La squadra bergamasca è uscita sconfitta per 2-0 dopo aver a lungo dominato con il gioco il match, ma sono stati i viola a vincere grazie anche ad un rigore dubbio assegnato dall'arbitro Valeri con cui Veretout ha sbloccato il risultato prima del raddoppio in pieno recupero di Biraghi.

Il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini invoca una punizione per Federico Chiesa, che a suo dire ha simulato per guadagnare il rigore del vantaggio viola: "Penso che la partita sia stata condizionata da quell'episodio, la Fiorentina ha fatto sua la gara con quello". Chiesa è un ottimo giocatore, il talento più bello della nostra nazionale.

"Quest'anno non si fa altro che parlare di Europa, ma non deve essere un condizionamento per la squadra". Litigio con Pioli? Mi dispiace, ho esagerato nei toni. Si tratta di un episodio di altri tempi, di un calcio di anni e anni fa dove non c'erano Var e telecamere.

Furia Gasperini: "Spero non sia compensazione per l'Inter. Però alla fine è il giudizio dell'arbitro che conta e da quello non si scappa".