Auto, da lunedì stop a 1,1 milioni di diesel nel nord Italia

Regolare Commento Stampare

L'inquinamento è un problema che sta diventando sempre più presente nelle grandi città d'Italia (Milano e Torino sono state per diverso tempo nella classifica delle più invivibili città del mondo) e, per sistemare le cose, stanno venendo imposte delle limitazioni pesanti alla circolazione di auto diesel.

L'accordo prevede lo stop alle auto diesel Euro 3 in alcune fasce orarie dei giorni feriali e per i trasgressori sono previste multe salate, fino a 658 euro, come previsto dal Codice della strada. Ecco quindi che il totale dei veicoli nel mirino sfiora quota tre milioni e mezzo.

Sarà un lunedì difficoltoso, il 1 ottobre, per gli oltre 30mila automobilisti brianzoli possessori di auto diesel Euro 3: secondo quanto stabilito dal Piano regionale, infatti, come nel resto della Lombardia, in Piemonte, Emilia Romagna e Veneto fino al 30 marzo 2019 non potranno circolare (insieme a quelli di categoria inferiore) dal lunedì al venerdì (esclusi i giorni festivi infrasettimanali) dalle 7.30 alle 18.30. Vietata la circolazione anche a veicoli Euro 0-1-2, mentre le Euro 4 possono circolare.

EMILIA ROMAGNA - In Emilia Romagna il blocco agli Euro 3 diesel scatterà dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche (di norma la prima di ogni mese, con sospensione nel periodo natalizio 1 dicembre - 6 gennaio). A partire da lunedì uno ottobre, con lo scopo di limitare l'inquinamento, tutte le automobili equipaggiate con propulsori diesel datati, non potranno più circolare in molte regioni del nord dell'Italia.

Le deroghe in Lombardia riguardano veicoli di interesse storico o quelli con almeno tre persone a bordo (carpooling) e se vi viaggiano medici, veterinari, donatori di sangue, pazienti sottoposti a terapie, commercianti all'ingrosso, arbitri e atleti. Per quanto riguarda, invece, Roma la sindaca Virginia Raggi nel febbraio scorso ha detto che "a partire dal 2024 nel centro della Capitale sarà vietato l'uso di veicoli privati alimentati a diesel".