Mondiale volley, le azzurre di Mazzanti pronte all'esordio in Giappone

Regolare Commento Stampare

La Polonia ha invece vinto il primo set dell'incontro, rendendo certa l'eliminazione dell'Italia già nella prima parte della partita.

Inizia ancora ad handicap per la squadra azzurra forse troppo tesa, con la Polonia che si porta al primo time out tecnico in vantaggio di tre punti. Ma il coach Blengini ci crede e spinge i suoi insieme al calorisissimo pubblico e così sfruttando al meglio il turno di battuta di Maruotti, Anzani è riuscito a firmare il punto del 9-8. All'Italia è mancato il consueto contributo di Zaytsev (9 punti con il 29% in attacco) e di Juantorena (4 punti), mentre il servizio è stato un macigno sulla prestazione degli azzurri: 10-1 il conto degli ace a favore dei serbi, con 4 ace di Jovic e 3 di Lisina.

Italia Serbia è la sfida che inaugurerà la Final Six dei mondiali di Volley 2018 e che si giocherà a Torino, mercoledì 26 settembre. L'Italia perde il terzo set 25-18. Il parziale del primo set è di 25-14.

Il ruggito dei Campioni del mondo della Polonia cancella le speranze azzurre, nessun miracolo e nessuna reazione, ma tanti rimpianti per non aver avuto la forza di affrontare queste due partite con quel coraggio che avrebbe potuto fare la differenza.

Resta da dire che l'Italia ha regalato molte emozioni in questo mondiale e bisogna ringraziare tutti i giocatori per quello che ci hanno dato, resta il rammarico di non essere riusciti ad arrivare alle semifinali.

Nell'altra partita il Brasile supera per tre set a zero gli USA in una partita avara di emozioni.