Danimarca: maxi operazione della polizia, isolata Copenaghen

Regolare Commento Stampare

Sono stati chiusi infatti i ponti che collegano l'isola di Zeland, dove sorge la capitale Copenaghen, con l'isola centrale di Funen e con la Svezia.

Ore di tensione hanno caratterizzato l'intera giornata; si cercano dei criminali in fuga.

La bellissima città e capitale Copenhagen sorge su un'isola collegata alla terraferma da due lunghissimi ponti; uno di questi permette di raggiungere la Svezia, l'altro porta a Odense, zona della Danimarca stessa. Si registrano lunghe code per l'accesso ai ponti.

Il blocco è durato circa due ore. Al momento non ci sono ancora notizie certe a proposito della maxi operazione condotta dalla polizia locale in merito a un presunto caso di rapimento o comunque legato a degli episodi di criminalità locale ma la conferma arrivata dal profilo Twitter stesso delle forze dell'ordine ha di fatto riaperto i porti alla circolazione. L'aeroporto di Copenaghen invece risulta aperto.

La causa che ha determinato la chiusura dell'area è stata un'operazione scattata in seguito ad un rapimento. Cancellate inoltre le traversate in traghetto verso la Germania e la Svezia. Si cercano dei criminali a bordo di una Volvo V90 nera immatricolata in Svezia. Viene precisato però ai cittadini di non avvicinarsi alla vettura né ai tre uomini, in quanto sono molto pericolosi e probabilmente armati.

Mentre la polizia era alla ricerca del fuggitivo sull'autostrada, la zona è stata sorvolata anche da un elicottero.