Gattuso: "Caldara? Grande professionista, non è giusto gettarlo nel frullatore"

Regolare Commento Stampare

Sul duo azzurro Donnarumma-Caldara, poi: "Gigio deve trovare continuità, da lui mi aspetto tanto". "Ha un grande professionista dietro di lui, se lo osserva può fare grandi miglioramenti - ha aggiunto - Deve pensare solo a lavorare e ascoltare il meno possibile quello che scrivono e quello che dicono, è ancora giovane e ha grandi margini di miglioramento".

Ultime Milan Gattuso/ Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro il Cagliari. "Ci può dare una grandissima mano".

"Non dobbiamo lanciare nessun segnale ma fare bene le cose che vogliamo fare". Servirà fisicità, Pavoletti è uno degli attaccanti più forti di testa in A, non dobbiamo dar loro la possibilità di mettere troppe palle in area. "Nell'amichevole della settimana scorsa sembrava l'uomo più arrabbiato al mondo, quando non riesce a fare gol comincia ad irritarsi, questo fa capire che campione è". Rino Gattuso anche su questo discorso non sembra preoccupato, sottolineando chi potrebbe giocare, eventualmente, al posto dell'argentino: "Nel ruolo di regista ci possono giocare José Mauri, Bertolacci, sono giocatori che mettiamo in quel ruolo là".

"I complimenti non mi piacciono tantissimo. Dispiace per Patrick, spero e credo non sia grave il suo problema, speriamo di recuperarlo per giovedì". Con la Roma abbiamo giocato una grande partita ma abbiamo rischiato anche di perderla, domani ci aspetta una partita molto difficile. Non c'è preoccupazione, Bertolacci lo ha fatto tutto lo scorso campionato, Mauri ha fatto bene in tournée. "Dobbiamo capire che bisogna mantenere per 90 minuti il livello a cui siamo perché in queste due gare abbiamo avuto momenti di sbandamento, abbiamo pagato un po' a livello fisico e mentale". Lavorandoci però lo può fare, si sta impegnando molto: deve imparare presto la lingua, lo voglio vedere più dentro nello spogliatoio. "Ci sono tanti giocatori che parlano inglese e francese ma da parte sua ci vuole un sacrificio in più per imparare l'italiano".

Caldara sembrerebbe a questo punto essere in vantaggio su Musacchio per comporre la coppia di centrali con Romagnoli.