Lidl Italia, ritirate confezioni funghi porcini secchi

Regolare Commento Stampare

Funghi porcini secchi ritirati dagli scaffali dei punti vendita Lidl.

Motivo del richiamo: presenza di funghi di origine sconosciuta e non dichiarati in etichetta.

Il provvedimento è stato disposto dall'azienda produttrice, Linea Azzurra s.r.l. con sede dello stabilimento a Verderio (LC). Il lotto oggetto del richiamo è il TMC 30/03/2019. Con TMC si intende il termine minimo di conservazione e sostituisce la data di scadenza sulle etichette dei prodotti non rapidamente deperibili.

Se lo avete acquistato non consumatelo e riportatelo presso il punto vendita per richiedere un rimborso o un cambio.

RINTRACCIABILITA' "A VALLE"; 3) identificare, mediante adeguata etichettatura, gli alimenti e/o i mangimi che sono o saranno posti sul mercato; 4) mettere a disposizione delle Aziende USL territorialmente competenti ai controlli ufficiali la documentazione e le informazioni di cui ai punti precedenti. Il richiamo è stato diffuso solo dal Ministero della salute nella categoria "rischio chimico", senza ulteriori precisazioni.

Nello specifico si tratta dei funghi venduti nelle confezioni da 30 g e fanno parte del lotto avente scadenza minima 30/03/2019.