Tir elettrici come filobus, autostrada Brebemi pronta per il test

Regolare Commento Stampare

Nonostante l'ingente investimento - i costi hanno superato i due milioni di euro- la BreBeMi fatica quindi a decollare.

Il tratto coinvolto da questa sperimentazione sarà quello fra Romano di Lombardia e Calcio, in provincia di Bergamo, e come detto sopra, sarà un test che se riuscito, estenderà l'impianto all'intera Brebemi.

L'Italia si prepara ad accogliere le autostrade elettrificate, ormai da tempo attive in Germania. La linea di contatto (600-750V in corrente continua) sarà realizzata sopra la corsia di marcia con una altezza pari a circa 5,5 metri. Basta premere un bottone per far spuntare il pantografo e connetterlo alla rete mentre con una seconda pressione questo si ripiega sulla cabina così da non intralciare la corsa del camion fuori dalla linea elettrica. I mezzi che sfrutteranno questa infrastruttura non saranno, però, totalmente elettrici ma ibridi.

Milano, 8 set. (askanews) - L'autostrada Brebemi sarà la prima in Italia a sperimentare il transito di mezzi pesanti a trazione elettrica alimentati, come i filobus urbani, attraverso una linea sospesa.

Cal (Concessioni autostradali lombarde), Siemens (specialista in elettrificazione), Scania (veicoli industriali) e i ministeri dei Trasporti e dell'Ambiente hanno confermato il progetto durante il convegno "Il trasporto elettrico delle merci su strada", organizzato sabato presso l'European Truck Festival di Brescia. Dopodiché, valutata l'efficienza, il corretto funzionamento, ogni parametro di sicurezza e la sostenibilità economica dell'operazione, si procederà con l'elettrificazione completa dei 62 km della Brememi e l'installazione di pannelli fotovoltaici. "La partnership con Siemens e Scania, entrambi punti di riferimento di questo settore, e l'interesse dimostrato da importanti player della logistica oggi qui presenti, sono per noi una garanzia di un progetto che darà grande valore al sistema infrastrutturale lombardo e nazionale". Il Presidente e Amministratore Delegato di Italscania, Franco Fenoglio, ha evidenziato in una nota che "la collaborazione di Scania con A35 Brebemi, Siemens e tutti gli interlocutori coinvolti in questo progetto dimostra come solo attraverso la cooperazione con partner strategici riusciremo ad accelerare il processo di cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile". Lo sviluppo della prima autostrada elettrificata in Italia, una delle prime in Europa, è un esempio di grande eccellenza sul fronte dell'innovazione: "un motivo di grande orgoglio per il nostro Paese".