Chi è Monsignor Viganò, l'arcivescovo che ha accusato Papa Francesco

Regolare Commento Stampare

Nella telefonata Viganò sostiene inoltre di non essere affatto mosso da risentimento e di aver rinunciato di sua iniziativa al cardinalato, che gli sarebbe stato offerto da Benedetto XVI.

Il Vaticano ha rimosso la frase sugli aiuti psichiatrici per i bambini gay, pronunciata da Papa Francesco durante la conferenza stampa sul volo di ritorno da Dublino. Un tassello buio dice che in Vaticano arrivarono alcune e-mail anonime, in cui si affermava che Viganò stava promuovendo in modo inappropriato, la carriera di suo nipote.

Dopo aver finito di scrivere la lettera, Tosatti racconta di aver accompagnato l'arcivescovo Viganò alla porta, si è inchinato per baciare il suo anello e vedendo la mano ritirarsi disse, : "Non è per te, è per il ruolo che hai". "Lo scrissi anche nella mia lettera ai tre cardinali incaricati da papa Benedetto di indagare sul caso Vatileaks, lettera che accompagnava il rapporto che consegnai loro" ha ricordato l'ex nunzio apostolico negli USA.

Abusi di qualsiasi tipo, come ha sottolineato il Papa nella due giorni irlandese (leggi qui), durante la quale il Pontefice ha implorato il perdono, di Dio e degli uomini, per questi orrendi crimini (leggi qui). Secondo il nunzio, Francesco non avrebbe ascoltato le denunce perché McCarrick aveva favorito, dall'esterno, la sua elezione al Conclave. "Fuori le prove", ha detto il cardinale Daniel DiNardo, arcivescovo di Galverston-Houston. E quando, al compimento dei 75 anni, nel 2016, Viganò si dimise da nunzio, venne invitato a lasciare tutte le altre cariche in Vaticano e persino l'appartamento, per rientrare a Milano.

Alimentati da una esplosione di blog di destra in cui le polemiche sull'omosessualità nella Chiesa la fanno da padrone, i cattolici conservatori americani, in linea con la presidenza Donald Trump, sono tra i più feroci oppositori dell'agenda Bergoglio di cui contestano le politiche pro-migranti e sul cambiamento climatico. Per il Papa, "veri e propri 'punti-luce' di queste giornate sono state le testimonianze di amore coniugale date da coppie di ogni età".

Così, in un editoriale che dà conto del viaggio del Pontefice in Irlanda, dal titolo 'Gli scandali e la guarigione', il direttore dell'Osservatore Romano, Giovanni Maria Vian, definisce il caso delle accuse rivolte da Viganò al Papa.

L'arcivescovo chiese a Tosatti se conosceva qualcuno che poteva pubblicare la lettera anche in inglese e spagnolo.

"Sapeva degli abusi di McCarrick sui seminaristi, e l'ha coperto".