Dietrofont Serie B: si va verso lo stop ai ripescaggi

Regolare Commento Stampare

Il tutto per fare fronte alle accuse che nei giorni scorsi hanno visto fronteggiarsi le varie società coinvolte nel caos dei ripescaggi dopo che Avellino, Bari e Cesena sono rimaste escluse dal campionato.

Possibile ribaltone all'orizzonte per la Serie B. La Lega Serie B si dice tuttavia sicura che il provvedimento sia legittimato dal pronunciamento del Collegio di Garanzia dello Sport, nonostante la FIGC non abbia ancora preso una posizione sul caso e faccia ancora riferimento a un precedente comunicato della Lega di Serie B che manteneva il campionato a 22 squadre. 49 e 50 delle NOIF (Norme Organizzative Interne della Figc). Sono attese conferme ufficiali nelle prossime ore.

La Lega B ha annunciato che lunedì formerà i calendari con il format a 19 squadre dopo la decisione del Collegio di Garanzia che ha deciso di accogliere l'istanza di sospensiva cautelare richiesta da Pro Vercelli, Ternana e Siena contro la sentenza 'salva-illeciti'. Passa la linea voluta dalla Lega, con in testa il presidente Balata. Noi riteniamo che questa richiesta possa essere accolta per diverse ragioni, soprattutto per il fatto che quest'iniziativa non avrebbe nessuna conseguenza sugli altri campionati. "Quindi chiediamo di ridurre il numero di società senza ripescaggi e senza incidere sul meccanismo di promozioni e retrocessioni, non impattando sulle altre leghe".