MotoGP | Valentino Rossi fiducioso per il Gran Premio d’Austria

Regolare Commento Stampare

Non e' stato un venerdi' fortunato per Valentino Rossi e la sua Yamaha. Il pesarese, che ha superato la barriera del suono del campionato del mondo di 6000 punti, e si è piazzato al secondo posto dietro a Marc Márquez nel tavolo del campionato del mondo, è aggressivo e molto motivato in Austria. "La Yamaha ha un modo di lavorare per piccoli passi, quindi non mi aspetto delle novità incredibili alla svelta". Secondo me stiamo facendo bene anche con la squadra, ma dobbiamo aspettare qualche aiuto dal Giappone e non è facile. "Per fortuna la M1 sembra essere migliorata e cercheremo di disputare un buon fine settimana e lottare per il podio come a Brno".

Partito male il weekend del Gran Premio d'Austria per Yamaha. Ad ogni modo, la mia impressione è che Honda e Ducati abbiano investito più di Yamaha ultimamente. "Diciamo che sei bravo se con il tuo assetto riesci a trarre il massimo del tuo potenziale e spesso lo abbiamo ottenuto - analizza Vale -". Ecco perché la concorrenza è migliore ora. "Poi se fosse anche 'flag to flag' non è esattamente il mio campo".

La prospettiva di una possibile pista bagnata al GP d'Austria non fa gioire Valentino Rossi: "Sotto la pioggia, la moto del 2017 era irraggiungibile". Però io credo e spero che la moto di quest'anno sia meglio sul bagnato, perché funziona meglio meccanicamente. "In questa situazione ci vogliono delle persone che si prendono delle responsabilità, altrimenti continueremo a vivacchiare".