Prima vittoria in carriera per Di Giannantonio

Regolare Commento Stampare

Solo quattoridicesimo Marco Bezzecchi secondo nel mondiale che può sfruttare l'assenza di Jorge Martin per tornare primo nel mondiale.

"Vorrei fare la Moto2, perché mi sento pronto per fare il salto, alla fine sono tre anni che guido questa moto i risultati più o meno ci sono, quindi mi sento pronto anche fisicamente. Dopo il primo giro già sotto il 2'09", Kornfeil alza sensibilmente il proprio ritmo venendo recuperato dal gruppo composto da Marcos Ramires, Aron Canet, Gabriel Rodrigo, Fabio Di Giannantonio e Philipp Oettl. Ora la Moto3 si sposta in Austria, con duello Martin-Bezzecchi che continuerà con il ritorno quanto prima dello spagnolo in pista. Diciottesimo Nicolò Bulega, 20° Andrea Migno, out Stefano Nepa. Appena fuori dai primi dieci Niccolò Antonelli e Dennis Foggia che terminano rispettivamente undicesimo e dodiciesimo, ultimo della zona punti Tony Arblolino che chiude quindicesimo.

Ieri Jakub Kornfeil gli aveva negato la prima pole position della carriera ma Fabio Di Giannantonio si rifa' con gli interessi: prima vittoria in Moto3 per il 20enne pilota romano del team Del Conca Gresini che fa suo in volata il Gran Premio della Repubblica Ceca, decima prova stagionale in programma sul circuito di Brno.

Quarto Enea Bastianini (Honda), mentre il sesto di Marco Bezzecchi (Ktm) vale al pilota riminese la leadership nella classifica iridata con 133 punti, tre in più dello spagnolo Jorge Martin (Honda), che oggi non ha gareggiato dopo l'incidente e la frattura del polso durante le libere di venerdì.