Luna Rossa, ecco le foto dell’eclissi in Veneto

Regolare Commento Stampare

Le ultime notizie sul fenomeno e sull'incredibile seguito 28 luglio 2018 - agg.

Muniti di binocoli o telescopi professionali, di macchine fotografiche potenti e treppiedi o della semplice fotocamera del proprio cellulare, migliaia di persone si sono spostate per poter osservare al meglio la luna.

Per fortuna, ci sarà tempo.

Domani occhi puntati al cielo: arriva l'eclissi di Luna più lunga del secolo - Curiosita'
Domani l'eclissi totale più lunga del secolo: la luna rossa sarà visibile per 103 minuti

Un fenomeno spettacolare, che in Italia si potrà osservare praticamente a occhio nudo. Nel filmato in questione, un timelapse dell'eclissi nel cielo della Capitale, dopo qualche secondo si vedono le luci di un aereo inseguire la "scia di sangue" del satellite terrestre. L'orario sarà comodo. Lo spettacolo sarà indimenticabile.

E' stata la notte in rosso. Vale a dire che il cono d'ombra prodotto dalla terra è più ampio. Pubblicheremo le fotografie in una gallery sul nostro sito. In un'eclissi lunare non scompare la Luna come accade per il Sole, ma il satellite terreste assume il colore rosso. Nella fase della totalità, cioè quando la Luna si trova interamente nel cono d'ombra prodotto dalla Terra, la superficie della Luna assuma un colore rosso cupo. La Luna è sorta poco prima delle 21, già in fase di penombra, mentre la fase di totalità si è verificata tra le 21:30 e le 23:13, con il culmine previsto alle 22:22. E infatti è stata un successo anche da questo punto di vista (basta controllare l'hashtag #eclissi su Twitter). Fenomeno che, almeno nel vimercatese, si sta facendo desiderare: il cielo infatti è parzialmente velato e non permette una visione ottimale dell'eclissi lunare. Furono 12,2 milioni quelle che vissero live l'eclissi, più di 29 milioni in tutto il mondo la videro e discussero in diretta sulla pagina della Nasa.

"È un appuntamento imperdibile con una eclissi totale di Luna davvero super - commenta Marco Galliani dell'Inaf (Istituto nazionale di astrofisica)-". Non sarà storica come quella di ieri, ma comunque affascinante.