Eclissi di luna: l'evento venerdì 27 durerà un'ora e 43 minuti

Regolare Commento Stampare

Da quel momento fino alle 02.19 l'eclissi tornerà ad essere parziale perché piano piano la Luna uscirà dal cono d'ombra della Terra.

Venerdì 27 luglio romani con gli occhi al cielo per l'eclisssi totale di luna più lunga del secolo, accompagnata dalla contemporanea "esplosione" luminosa di Marte.

Ma per chi la vorrà ammirare in tutta la sua spettacolarità, l'Osservatorio astronomico Bazzan, gestito dal Gruppo Astrofili Polesani sarà aperto a partire dalle 20 e metterà a disposizione la propria vetrina e un gruppo di esperti per spiegare tutte le varie fasi del fenomeno. La fase totale dell'eclissi è prevista tra le 21.30 e le 23.13. Allora è imperdibile, ed è quello che succederà nella notte tra il 27 e il 28 luglio 2018. Una serata magica e romantica, da godersi in campagna o in montagna, meglio se armati di binocoli e telescopi ma visibile senza problemi ad occhio nudo.

Sarà uno degli spettacoli naturali più affascinanti che il Cielo possa regalare, la più lunga eclissi lunare del secolo.La luna pian piano si oscurerà finché si troverà completamente in penombra e assumerà un colore rossastro e per questo viene anche chiamata BLOOD MOON! L'intero fenomeno, dall'entrata all'uscita della Luna nell'ombra della Terra, durerà invece 3 ore e 55 minuti. Quattordici ore più tardi sarà piena: si tratterà quindi di una "mini Luna piena", e sarà la Luna piena più lontana dell'anno.

A rendere questa eclissi ancor più particolare ci sarà anche una caratteristica colorazione rossastra della Luna dovuta all'assorbimento della luce solare da parte dell'atmosfera terrestre e la presenza nella stessa porzione di cielo di Marte, anch'esso in opposizione rispetto al Sole sarà più facilmente individuabile proprio grazie all'assenza della luce riflessa dalla Luna.

Luna e Marte saranno protagonisti di un incontro ravvicinato dove la Luna per prima si tingerà di rosso e poi avrà come risultato un'eclissi totale.