F1 Gran Premio di Germania: "botta" e risposta di Hamilton - Motorsport

Regolare Commento Stampare

" La vittoria era alla portata, però l'ha spuntata Lewis". Il successo del pilota inglese campione del mondo è stato confermato, nonostante l'infrazione commessa al 53° giro quando Hamilton avrebbe attraversato la linea che separa la pista dall'ingresso in corsia box, mentre il regolamento proibisce l'attraversamento Ascoltato dai commissari, il campione del mondo della Mercedes ha ricevuto una reprimenda, ma ha mantenuto la vittoria.

"Onestamente, questa mattina mi sono svegliato e mi sentivo alla grande". In gara ho corso uno stint molto lungo, non potevo resistere ancora e ho dovuto effettuare il pit-stop. "A quel punto ho capito che li avrei ripresi e che sarei stato nella mischia". Hai sempre la convinzione che sia possibile vincere, anche in griglia puntavo a riprendere chi stava davanti. "Ho frenato un pochino troppo tardi, si è bloccato il posteriore e sono finito fuori pista". Il fatto si è verificato in regime di Safety Car. Tuttavia, il Direttore di gara non ha esplicitato l'illegalità della manovra compiuta da Hamilton, che è sì rimasto alla destra del paletto, ma ha poi tagliato a sinistra per ritornare in pista. C'è stata una piccola battaglia con Lewis alla ripartenza. Sono felice del lavoro che abbiamo fatto anche nella notte per spremere prestazione, la sensazione è davvero di grande velocità. Maurizio Arrivabene, direttore della Scuderia Ferrari, dopo l'ufficializzazione del peggioramento delle condizioni di salute dell'ex presidente della Rossa ha detto: "Dedichiamo a Sergio Marchionne la pole e in questo momento difficile siamo vicini a lui e alla sua famiglia". "Sicuramente questa è una delle gare migliori che io abbia mai corso".