Ripescaggi in Serie B, tutte le date da ricordare

Regolare Commento Stampare

Non è escluso, dunque, che compariranno le fatidiche 'x' con Crotone e Palermo spettatori molto interessati. L'attesa sta logorando i tifosi biancoverdi, quando manca poco più di un'ora e mezza al calcio d'inizio di Roma-Avellino e della diramazione del tabellone della prossima Tim Cup. Fino all'ultimo combatteremo la nostra battaglia. Inoltre due società di serie B, Bari e Cesena, e tre di serie V, Reggiana, Andria e Mestre, che non hanno presentato ricorso, non parteciperanno al prossimo campionato.

"Il Commissario Straordinario [.] delibera di respingere il ricorso della società U.S. AVELLINO 1912 S.r.l. e per l'effetto di non concedere alla medesima società la Licenza Nazionale 2018/2019, con conseguente non ammissione della stessa al Campionato Serie B 2018/2019".

Le indiscrezioni non erano di certo positive e la Covisoc aveva già espresso un parere negativo, che viene confermato. Dopo che il Tfn ha accolto il ricorso del Novara, oltre ai piemontesi a sperare nel ripescaggio ci sono anche Catania, Siena, Ternana e Pro Vercelli.

In ogni caso gli irpini non si arrendono ancora: il presidente Walter Taccone, a caldo, ha parlato di una decisione della Covisoc "basata su un vizio di forma che verrà sanato dal ricorso che presenteremo al Collegio di garanzia del Coni". Anche se le ultime parlerebbero di una fideiussione Groupama emessa fuori tempo massimo, ma per il momento si tratta solo di voci che andrebbero eventualmente confermate una volta conosciuto il contenuto del ricorso.