F1, Gp Germania: la prima di Vettel a Hockenheim vale 2,50

Regolare Commento Stampare

"La macchina è molto buona e funziona bene". Sorridente come sempre Daniel Ricciardo: "Oggi pomeriggio ho fatto solo long-run per capire cosa farò domani, sono contento del passo gara e spero di vincere domenica anche se partirò dietro". Ci sono anche sezioni di media velocità, ma bisognerà essere competitivi per divertirsi al massimo.

Per Sebastian Vettel è il cosiddetto "circuito di casa": l'Hockenheimring, tappa del prossimo Gp del Mondiale di F1, si trova ad appena 40km da Heppenheim, città natale del ferrarista, che però non ha mai vinto su questo tracciato. Stiamo diventando più forti con un bel gruppo di persone.

Perez: "Ci sono stati alti e bassi, ci aspettavamo di più ma ci stiamo avvicinando alla battaglia per prevalere sul centro della griglia. Io sono nato a circa 30 minuti da qui e questo conta molto per me". Sarebbe un peccato perdere questo Gran Premio, ci sono tanti marchi tedeschi. Il problema è che la Germania non è pronta per pagare il giusto prezzo per avere un Gran Premio, questo fa la differenza rispetto ad altri Paesi.

F1 Gp Germania, libere 2: Verstappen davanti a tutti
F1, Vettel 'siamo più competitivi'

Prestazione convincente quella della Haas, con Romain Grosjean e Kevin Magnussen sesto e settimo, rispettivamente; segue un'altra vettura motorizzata Ferrari, la Sauber del monegasco Charles Leclerc.

Il rinnovo di Hamilton ha aperto il week-end tedesco, ma Vettel non pare curarsene più di tanto: "congratulazioni ad Hamilton, non so perché ci sia voluto così tanto ma non ho avuto nessuna reazione in particolare". Per domani è previsto l'arrivo della pioggia, ma domenica potrebbe fare nuovamente molto caldo e "Iceman" crede che in quel caso la gestione delle gomme possa essere la chiave fondamentale per portare a casa un buon risultato.

Vettel: "Più azione, vorrei più cilindri e togliere le batterie". Non sono d'accordo, con due semi-agre sarebbe uno sport diverso.