Chiesa alla Juventus, Calciomercato: nell’affare Pjaca come acconto

Regolare Commento Stampare

La Juventus non ha dimenticato Federico Chiesa e, se adesso sembra impossibile, si ragiona per il futuro.

Dopo l'acquisto di Cristiano Ronaldo la Juventus effettuerà sicuramente qualche operazione in uscita, a cominciare da Higuain e Rugani, sempre più obiettivi del Chelsea di Maurizio Sarri. Ed ecco che il giovane croato è finito sul mercato. Il club ligure sta provando il colpaccio per arrivare al calciatore che nello scorso campionato era stato prestato dalla Juve in Germania. Dopo l'incontro tra Juventus e Samp, infatti, Pjaca - che al momento preferirebbe un trasferimento alla Fiorentina - potrebbe conoscere meglio il progetto della società blucerchiata e capire se accettare o meno la destinazione. I viola però vorrebbero limitarsi al diritto di riscatto, dato che, prima di acquistare definitivamente il calciatore, vorrebbe valutare lo stato fisico nel lungo periodo di Pjaca, calciatore che ha avuto diversi problemi nelle passate stagioni. Noi invece per Chiesa e Simeone abbiamo rifiutato offerte importanti, così come per Milenkovic.

La trattativa si potrebbe chiudere se Corvino, direttore sportivo della Fiorentina, accettasse la proposta della Juventus di accollarsi il riscatto obbligatorio di Pjaca nel 2019, pur con un pagamento dilazionato, in modo da rendere possibile un controriscatto da parte della Juventus.