Oasis, reunion in vista? Liam Gallagher scrive al fratello Noel

Regolare Commento Stampare

Ti perdono ma rimettiamo insieme i grandi Oasis e smettiamola di cazzeggiare. Questo il succo di un - inatteso - tweet di Liam Gallagher, rivolto al fratello Noel e riguardante un'eventuale reunion degli Oasis.

Liam Gallagher ha scritto a suo fratello Noel su Twitter per cercare di rimettere insieme la loro vecchia band, gli Oasis che grazie a diversi capolavori hanno fatto la storia della muscia. Liam dal canto suo ha aggiunto, rispondendo a un commento, che "sarebbe una cosa bella da fare". Qualcuno è scettico: sarà serio? "Pago io da bere". Anche se Liam insiste a non voler considerare quelle parole come un "no" definitivo.

E poi non è neppure la prima volta che Liam fingerebbe un ritrovato affetto. "A giudicare dalla qualità del tuo ultimo album e del successo che ha riscosso credo che tu possa tranquillamente vivere senza la patata (il soprannome con cui Liam prende in giro Noel, ndr)". È lo stesso cantante a puntualizzare: "Non sono disperato, penso semplicemente che sia una cosa carina da fare". La band, attiva dal '91 al 2009, si è sciolta proprio per i continui dissapori tra i due fratelli, gli accesi scambi di vedute, lo stile di vita sregolato: il 28 agosto 2009, a tre date dalla conclusione della tournée, Noel Gallagher comunicò ufficialmente il proprio abbandono alla band, dopo aver lasciato il palco del Rock en Seine a pochi minuti dall'esibizione.