Beyoncé vuole il Colosseo per un video ma Alberto Angela glielo impedisce!

Regolare Commento Stampare

Ma il sogno della pop star di farsi immortalare nella grandiosa location romana si è scontrato con alcuni ostacoli iniziali.

The Queen Bee, questo il soprannome della star americana, ha deciso di godersi le coste dell'isola dopo i due concerti di inizio luglio, allo stadio San Siro a Milano e all'Olimpico di Roma, con la tappa di "On the Run II", in cui ha duettato con il compagno di vita e lavoro Jay-Z, facendo registrare sold out. Tempi troppo stretti, con poco anticipo, sembrerebbe essere la replica da parte dell'istituzione del ministero. Il Colosseo era infatti già occupato, con accordi e permessi presi con la direzione, dal set televisivo di Alberto Angela. Non sarà facile però vedere la cantante, in quanto i vetri del natante sono totalmente oscurati e ha chiesto massimo riserbo per i suoi spostamenti. La notizia arrivata oggi ha dell'incredibile, ancor di più se considerato che in tutto ciò c'entra anche Alberto Angela!

L'ambientazione nel Colosseo non è neppure una novità assoluta per Beyoncé, che è stata già protagonista di uno spot del 2004 in cui vestiva i panni di una gladiatrice e divideva la scena con Pink, Enrique Iglesias e Britney Spears. "Il Colosseo è un "luogo molto complicato, servono le dovute cautele, e sopralluoghi tecnici per valutare la qualità e l'impatto del progetto" si legge sul giornale romano". Secondo il Ministero dei Beni Culturali, un videoclip della cantate al Colosseo sarebbe un importante impulso alla valorizzazione del patrimonio storico-artistico della Capitale.