Ufficiale: Covisoc, ecco le decisioni su Bari, Cesena, Avellino

Regolare Commento Stampare

La Covisoc sembrerebbe aver bocciato l'Avellino escludendola, momentaneamente, dal campionato di Serie B assieme a Bari e Cesena. Il club biancoverde è stato estromesso assieme al Cesena e al Bari, che vivono, però, situazioni decisamente più gravi e ben peggiori con il forte rischio fallimento in corso. Questi tre club non risultano al momento in regola con la documentazione necessaria per l'iscrizione al prossimo torneo cadetto. C'è tempo fino al 16 luglio per presentare ricorso, che l'Avellino ha già pronto, e poi regolarizzarsi e attendere le decisoni definitive, che saranno abbastanza celeri.

Entro giovedì 19 luglio, esaminati i ricorsi, le Commissioni esprimeranno parere motivato al commissario straordinario della Figc. In caso di responso avverso, le società escluse avranno ancora la possibilità di ricorrere al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni il 26 luglio. L'Avellino, invece, non ha risolto i problemi relativi alla ricapitalizzazione; il patron dei campani, Taccone, non ha voluto commentare la vicenda nel corso della presentazione delle nuove divise.