Tentativo di furto nella villa di Andrea Bocelli al Forte

Regolare Commento Stampare

Banditi messi in fuga dai vigilantes nella notte tra il 4 e il 5 luglio dalla villa di Forte dei Marmi del cantante Andrea Bocelli dove hanno scavalcato la recinzione per tentare un furto. Fortunatamente l'intervento dei vigilantes ha impedito che il raid fosse portato a termine, mettendo in fuga i malviventi. Per il momento non ci è dato sapere se siano stati riportati dei danni all'esterno della villa, ma l'importante è che per l'artista e la propria famiglia si è trattato soltanto di un momentaneo spavento. I ladri hanno forzato il cancello di ingresso dell'abitazione.

Sono state ore di paura e apprensione quelle appena trascorse da Andrea Bocelli. Dobbiamo stare tutti attenti.

E' la prima volta che il cantante finisce nel mirino dei delinquenti nel suo lussuoso 'buen retiro' che in passato ha ospitato Renato Zero, Matteo Renzi e Giorgio Panariello.

"Erano in due, con dei passamontagna e manganelli; dicevano di avere delle pistole, ma noi non le abbiamo viste". Il tutto si sarebbe consumato in una manciata di minuti con i banditi che si sono ritrovati letteralmente faccia a faccia con i vigilanti e ci sarebbe stata anche una colluttazione tra le forze dell'ordine e i banditi poi urla e infine la sirena dei Carabinieri che è intervenuta nel giro di Pochi istanti sul posto. "Fuori c'era un'Audi e una terza persona che li attendeva".

Una terribile esperienza che non pone però un freno alle vacanze di Andrea Bocelli che, dopo questo breve relax, tornerà al lavoro con la promozione del suo nuovo album, Sì, in uscita il prossimo 26 ottobre 2018.