Kate e Meghan, gara di eleganza al battesimo del principino Louis

Regolare Commento Stampare

Battesimo nel pieno rispetto delle tradizioni, ma in un clima da cerimonia privata, per il principino Louis, terzogenito dei duchi di Cambridge, William e Kate, che ha ricevuto ieri il primo sacramento cristiano nella cappella reale di St James Palace.

A celebrare il rito l'Arcivescovo di Canterbury, il reverendo Justin Welby, già presente ai battesimi dei due fratelli di Louis e al matrimonio di Harry e Meghan dello scorso maggio. Solo i parenti più stretti e qualche amico della coppia prenderà parte al tea party organizzato per l'ultimo arrivato in casa Windsor. I primi a entrare sono stati Carlo e Camilla seguiti da William, mano nella mano con i primi due figli George e Charlotte, e da Kate, che ha tenuto in braccio il piccolo Louis.

Sarà la prima uscita ufficiale del principe, che dopo la nascita non è mai stato visto in pubblico. Eppure, la data scelta per il battesimo è stato un omaggio alla Regina, che annunciò il fidanzamento con Filippo il 9 luglio 1947.

Insieme al principe William e a Kate Middleton saliranno sull'altare anche i sei padrini e i loro sposi, i cui nomi sono stati ufficialmente resi noti.

L'ingresso di Meghan e Harry.

Secondo le consuetudini dinastiche, è stato benedetto con acqua proveniente direttamente dal Giordano, in Terra Santa, il fiume del battesimo di Gesù, e ha indossato (come a suo tempo i fratellini George e Charlotte) una preziosa vestina bianca, imitazione esatta di quella intessuta circa un secolo e mezzo fa per la primogenita della regina Vittoria.