Sarri Chelsea, il piano di De Laurentiis è (quasi) terminato

Regolare Commento Stampare

Come quella potenzialmente derivante dalla vendita di Gonzalo Higuain, unico top player ritenuto sacrificabile dalla dirigenza juventina. E se in entrata il nome che sta esaltando i tifosi è quello di Cristiano Ronaldo, in uscita non mancano i sacrifici. Ha un contratto di ancora tre anni con la Juve e vuole rispettarlo: si trova benissimo a Torino, ha un rapporto splendido con la città, è a suo agio nello schema tattico.

Ronaldo alla Juve? Non sappiamo nulla.

Gonzalo ha giocato per 4 anni al Real Madrid con Cristiano Ronaldo - ha esordito Nicolas - e sarebbe davvero bello se arrivasse alla Juventus. Su tutti Matias Vecino, che Sarri ha avuto ad Empoli, e Gonzalo Higuain. Accordo tra il Chelsea e i bianconeri sulla base di 60 milioni di euro. Secondo quanto riportato dal Times, lo staff medico del club ha convocato i giocatori che hanno preso parte al Mondiale per il prossimo weekend, mentre l'allenatore italiano aveva previsto l'inizio delle attività non prima di lunedì. Un segnale comunque dell'imminente arrivo di Sarri, che nelle prossime ore dovrebbe finalmente essere "liberato" da Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli che lo ha già sostituito con Carlo Ancelotti.

L'operazione Higuain si sbloccherà, con ogni probabilità, una volta definito il passaggio di Sarri al Chelsea.