Wikipedia "non funziona": oscurata per protesta contro la legge sul copyright

Regolare Commento Stampare

Secondo i gestori, qualora la proposta di legge dovesse essere, "potrebbe essere impossibile condividere un articolo di giornale sui social network o trovarlo su un motore di ricerca".

L'articolo 13, invece, invita le piattaforme che ospitano contenuti generati dagli utenti alla creazione di uno speciale filtro su tali contenuti. Lo scorso 20 giugno la Commissione giuridica del Parlamento Europeo (JURI) aveva approvato le proposte contenute nella nuova direttiva per il copyright, necessarie per introdurre alcuni aggiornamenti alle norme per la tutela del diritto d'autore. Vogliamo poter continuare a offrire un'enciclopedia libera, aperta, collaborativa e con contenuti verificabili. "Wikipedia stessa rischierebbe di chiudere", si legge nella pagina di Wikipedia prima segnalata. Attraverso un sistema automatizzato di controllo simile al content Id di Youtube, l'Unione Europea vuole evitare lo sciacallaggio dei contenuti originali e impedire di monetizzare a chi copia. "11 e 13, nonché l'estensione della libertà di panorama (la possibilità di scattare foto in luoghi pubblici senza restrizione, al netto dei diritti degli architetti, ndr ) a tutta l'Ue e la protezione del pubblico dominio". Chiediamo perciò a tutti i deputati del Parlamento europeo di respingere l'attuale testo della direttiva e di riaprire la discussione vagliando le tante proposte delle associazioni Wikimedia, a partire dall'abolizione degli artt.

Il problema è che la direttiva contiene due articoli - l'11 e il 13, citati anche nel messaggio di Wikipedia - che secondo molti osservatori potrebbero avere conseguenze pericolose per la libera circolazione delle informazioni online. In pratica Google e gli altri dovrebbero concordare una licenza con ogni editore, pagando una cifra annuale che copra la loro attività di segnalazione e link verso gli articoli.

Nella homepage del sito web di Wikipedia è apparso un comunicato stampa - condiviso anche da Wikipedia Spagna e Francia - dove vengono spiegati i motivi che hanno spinto il team a "sospendere" tutte le ricerche che vengono effettuate quotidianamente da milioni di utenti. Il Parlamento europeo, che da oggi al 5 luglio è riunito in sessione plenaria a Strasburgo, giovedì prossimo voterà un testo di legge che ha acceso l'opposizione di un fronte che unisce i giganti del web come Google, e gli attivisti del "diritto alla conoscenza", come per l'appunto Wikipedia. Ad essere bloccato è comunque il sito di Wikipedia Italia, mentre l'applicazione funziona.