Nizza, Balotelli marca visita al raduno. Ira Vieira

Regolare Commento Stampare

Scoppia il caso Mario Balotelli al Nizza. Alla domanda se Supermario avesse ottenuto un supplemento di vacanza, Vieira ha replicato: "No, doveva presentarsi oggi".

Parlare di colpo di scena sarebbe forse eccessivo, perché la partenza di Mario Balotelli da Nizza era data abbastanza per scontata soprattutto stando alle continue dichiarazioni dell'agente Mino Raiola che ha proposto a diversi club anche italiani il suo assitito come un potenziale "grandissimo affare". Non l'ha presa bene il tecnico francese che in conferenza stampa ha smentito di aver ricevuto una comunicazione in tale senso dall'attaccante: "Era atteso qui, non era previsto che non ci fosse questa mattina". ADL è perplesso sul piano caratteriale perché l'operazione a livello tecnico-finanziario è fattibile: il Nizza deve ricevere solo un indennizzo da 10mln di euro e l'ingaggio del bomber non sarebbe più alto di 5mln di euro. Un ritorno in Serie A può essere un'opzione come tante altre. "Sono in vacanza e ho ancora qualche momento di relax". Priorità all'estero o all'Italia? Lo scrive l'Equipe. "Ero impaziente di incontrare i giocatori per discutere della stagione con loro - ha detto Vieira -".