Apple e Samsung, patto dopo una guerra di 7 anni

Regolare Commento Stampare

Apple e Samsung hanno finalmente messo la parola fine alla battaglia legale che ormai si trascinava da 7 anni riguardante la supposta copia dell'iPhone da parte dell'azienda sudcoreana. Il mese scorso è arrivata la nuova decisione della giuria presieduta dal giudice Koh: a Samsung veniva ordinato di pagare quasi 540 milioni di dollari di danni ad Apple. Nel 2012 una giuria stabilì il rimborso in 1,05 miliardi di dollari, ma Samsung ricorse in appello fino alla Corte Suprema per contestare l'elevata cifra. Il patteggiamento, di cui non sono stati resi noti i termini, riguarda la guerra che si è aperta nel 2011, quando Apple aveva fatto causa a Samsung per aver copiato il design dell'iPhone nella creazione della sua linea di smartphone. Ottenendo, nel 2016, una parziale vittoria che ha portato il giudice distrettuale a rivedere la cifra dei danni sulla base delle specifiche componenti usate senza licenza.

Ora è ufficiale: si è conclusa la guerra dei brevetti che ha visto coinvolte, negli ultimi sette anni, Apple e Samsung. Non è chiaro perchè le due società abbiano deciso di patteggiare. Di sicuro non è un problema di soldi per Apple.