Russia 2018: le strade di Mosca invase dagli argentini

Regolare Commento Stampare

Nella gara di ieri, inoltre, c'è stata gloria anche per M'Baye Niang, autore della seconda rete senegalese e ora favorito, a 3,25, nella scommessa sul miglior marcatore della sua squadra.

LEGGI ANCHE: Calciomercato 2018: Bruno Peres tra Torino e Besiktas. "Abbiamo costruito la nostra esperienza con questa squadra e giocando alcune grandi partite, come quelle contro l'Italia". Certamente nessuna sconcertante notizia ancora, con tutte le grandi pretendenti ancora in corsa, ma sicuramente le difficoltà mostrate, denotano un'evidente divergenza tra ciò che è, e ciò che ci si aspettava.

Le nazionali favorite hanno fin qui steccato praticamente tutte. Discorso analogo per il Belgio che, dopo la netta vittoria per 3-0 contro Panama, affronta una Tunisia già all'ultima spiaggia dopo il ko iniziale contro l'Inghilterra. I mercati su cui teniamo il gioco aperto aggiornandolo costantemente in base a quello che succede in campo, sono il vincente mondiale, il vincente girone (riguardante il match in quel momento live) e il vincente capocannoniere. Un pronostico l'hanno fatto anche i Simpson in un episodio del 1997. Ma quel che conta è il pensiero, no? Però poi pensate a cosa sarebbe successo se nel '50 il Brasile avesse massacrato l'Uruguay di Varela e compagni, se uno sconosciuto non avesse frenato, almeno temporaneamente, le ambizioni di Messi, se nel '66 un nord-coreano che da allora ci sta più antipatico di Kim Jong-un non avesse rispedito a casa gli inguardabili Azzurri di Mondino Fabbri, pensate a cosa sarebbe il calcio se non fosse così magnificamente imprevedibile e sedetevi comodi davanti alla tivù, a gustarvi, con un bel gelato in mano, la meraviglia di uno spettacolo che è tale proprio perché anche l'impossibile, talvolta, può avvenire.

Sperando che gli stessi ne approfittino per sfruttarne appieno le sue potenzialità.