F1, Gp Francia, libere: Hamilton il più veloce. Raikkonen quarto, poi Vettel

Regolare Commento Stampare

Sebastian Vettel si tiene stretto il terzo posto, appena sporcato nell'ultimo tentativo ("forse con un giro straordinario avrei potuto superare Bottas"), ma sul rinnovato circuito Paul Ricard di Le Castellet i valori sono questi.

Le qualifiche, alla fine asciutte a parte qualche leggera goccia di pioggia, sono state praticamente un assolo di Hamilton, che si è preso la 75esima pole della carriera con il tempo di 1'30 " 029. D'altro canto, la Ferrari è riuscita a conquistare la vittoria con Vettel - oltre che in Bahrain e due settimane fa in Canada - a Melbourne, dove Lewis Hamilton aveva conquistato una delle due pole position della sua stagione. In effetti il passo mostrato dalla Ferrari nei long run delle libere di ieri è sembrato più che incoraggiante.

Domani però ci sarà gara. Inattese, le nuvole sono arrivate sulla pista francese quasi senza avvisare cogliendo di sorpresa anche i vertici della Formula 1 che non si aspettavano così tanta sul tracciato transalpino. Nel momento che conta è di nuovo mancato Kimi Raikkonen (6°), che lascia il compagno di squadra circondato dalle Red Bull di Max Verstappen (4°) e Daniel Ricciardo (5°). La pessima giornata di Kimi alimenterà ulteriormente le discussioni sul suo futuro, soprattutto perché Charles Leclerc, favorito per prenderne il posto, è stato fenomenale oggi, portando la Sauber in ottava posizione in griglia, dietro la Renault di Carlos Sainz.

Vettel tenterà di migliorare la posizione in gara. La Mercedes gioca la carta delle supersoft per, con le quali da sempre si trova meglio, per usarle al via domenica e ritardare il cambio gomme, la Ferrari gira con le viola. Terzo Vettel davanti alle Red Bull.