Formula 1 - La Red Bull passa ai motori Honda

Regolare Commento Stampare

Il nome della squadra non cambierà e rimarrà Aston Martin Red Bull Racing. Già perché al netto dei problemi di Honda, Red Bull ha saputo mostrare come fosse in grado di mettere mani su un motore pessimo come quello Renault e portarlo anche al successo in questa stagione e non ditemi che è tutto solo merito del telaio.

"Questo accordo pluriennale segna l'inizio di una nuova fase per il nostro team avendo l'obiettivo di lottare non solo per la vittoria delle singole gare, ma del mondiale", ha dichiarato il boss Christian Horner mettendo il punto fine ad un rapporto complesso e a fasi alterne con Renault cominciato nel 2007 e condito da minacce d'abbandono della F1 da parte della scuderia energetica e continui rimbrotti pubblici di scarsa affidabilità e performance del propulsore. Una mossa, quella della Red Bull, per cercare di affiancare Mercedes e Ferrari nella lotta al titolo.

Red Bull e Honda era uno di quei matrimonio già annunciati; adesso, però, è arrivato il sì da entrambi le parti che chiude ufficialmente una delle telenovela della Formula 1 di quest'anno. Red Bull, infatti, col futuro rapporto con Honda spera di avere un motore all'altezza della monoposto.

"L'unico criterio che ci ha spinto a questa scelta è la certezza che ci consentirà di competere ad alto livello". Abbiamo portato avanti un'attenta valutazione e siamo certi che questa partnership con Honda sia la direzione giusta per il team. La loro ambizione puo' essere associata alla nostra.

"Vorremmo ringraziare Renault per i dodici anni passati, un periodo durante il quale abbiamo condiviso esperienze incredibili". Abbiamo avuto talvolta delle difficoltà ma Renault ha sempre lavorato in maniera instancabile e al meglio delle proprie possibilità per fornici una power unit competitiva. Questo vale ancora oggi, con i ragazzi del nostro garage che si impegnano a ogni gara al massimo: non vediamo l'ora di porre fine alla nostra partnership con l'obiettivo di ottenere i migliori risultati possibili nel campionato 2018.