Bambino contrae la peste bubbonica: è il primo caso dopo 20 anni

Regolare Commento Stampare

Il piccolo si sarebbe ammalato il mese scorso e questa settimana sarebbero arrivati i risultati dal laboratorio: si sarebbe trattato proprio di peste.

Non è ancora chiaro se il ragazzino sia stato esposto alla malattia in Idaho o durante un recente viaggio in Oregon, secondo il Dipartimento sanitario del Distretto centrale. Si tratterebbe proprio di peste nera.

Era da oltre 20 anni che nessuno contraeva più la peste bubbonica.

Resta ora da capire come e dove il ragazzino abbia contratto la malattia, visto che l'ultimo caso risale al 1991. Come ad esempio gli scoiattoli che vivono nei boschi vicino a casa del piccolo, dove sono stati riscontrati alcuni casi di peste.

La peste bubbonica è chiamata così a causa dell'ingrossamento dei linfonodi che causa veri e propri "bubboni" sottopelle.

I sintomi della peste bubbonica e di quella polmonare sono simili e includono mal di testa, febbre, brividi ed estrema debolezza.

"Le persone possono ridurre il loro rischio trattando i loro animali domestici per le pulci ed evitando il contatto con la fauna selvatica", ha detto Correll.