F1 Canada, Libere 3: Verstappen il più veloce, Vettel è 2°

Regolare Commento Stampare

Sebastian Vettel, solo quinto, ha vissuto una giornata poco lineare: tra un contatto con le barriere e parecchi cambi di setup ha perso parecchio tempo nei box e non è mai entrato nel ritmo giusto, come ha ammesso senza nascondersi anche lui. Il verdetto è che c'è un grandissimo equilibrio, con quattro piloti racchiusi nello spazio di 107 millesimi: il migliore è stato Max Verstappen davanti alle due Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, con Lewis Hamilton in quarta posizione. Chi conquisterà la pole del GP F1 del Canada? Scelta diversa da Ferrari (4° Vettel e 5° Raikkonen) e Mercedes (3° Bottas e 6° Hamilton) che scatteranno con le ultrasoft.

La terza sessione di prove libere, l'ultima in scena sul circuito di Montréal, porta conferme e sorprese: non arretra di un passo la Red Bull che porta ancora una volta una delle sue vetture a guidare il gruppo, ma quello che nessuno si aspettava è la rinascita della Ferrari che dimostrata di aver fatto i compiti a casa proprio come invocato da Vettel: dalle performance in chiaroscuro mostrate nelle prime due prove le Rosse passano a prendersi la scena mettendosi in scia alla vettura del Toro e candidandosi a un ruolo da protagoniste per la pole position. Va detto che a Montreal di solito ci sono molte possibilità di sorpassare in gara, per cui partire davanti a tutti potrebbe essere meno fondamentale che altrove - Montecarlo per esempio, dove Daniel Ricciardo ha guidato il "trenino" per tutta la gara. Spesso dominatore assoluto del sabato, Hamilton al Montmelò ha raggiunto un totale di 74 pole position in carriera, sempre più leader solitario di questa speciale classifica, anche se meno dominante rispetto alle passate stagioni al sabato.

LA Q2 si tinge di rosa - In Q2 le Red Bull di Ricciardo e Verstappen segnano il primo e secondo tempo, con l'australiano davanti in 1'11 " 434 a precedere il compagno di 33/1000, usando la mescola hypersoft con cui prenderanno il via della gara.