Iliad Italia: come controllare il credito residuo

Regolare Commento Stampare

Dopo l'apertura dei profili social e la partenza della campagna digitale, da domenica 3 giugno lo spot del nuovo operatore di telefonia mobile, pubblicato in rete già nei giorni precedenti, prodotto da Indiana Production e diretto da Bruce St. Clair, ha iniziato a girare sulle principali emittenti televisive nazionali.

L'anomalia dei nuovi prefissi assegnati appunto dal MISE ad Iliad sembrerebbe creare equivoci nel sistema TIM (anche Vodafone non è da meno) che addirittura vedrebbe il prefisso 351 di Iliad come un prefisso internazionale del Portogallo, in effetti per chiamare quella regione si dovrebbe fare +351, e dunque andrebbe ad addebitare la chiamata come chiamata internazionale e non compresa nel bundle.

Iliad è sbarcato sul mercato italiano da quasi una settimana ed è stato vittima di alcuni problemi. Facendo ciò si possono ingannare Tim e Vodafone facendo capire che il numero che state chiamando è italiano. Per questo motivo, Tim riconosce i numeri del nuovo operatore come portoghesi e quindi applica le tariffe internazionali.

"Tali condizioni si applicheranno nel caso in cui l'Utente è abitualmente residente in Italia o ha un legame stabile con l'Italia (ad esempio, in ragione di rapporti di lavoro a tempo pieno e duraturi, partecipazione a corsi di studio regolari, etc.) e, su richiesta di iliad, l'Utente dovrà fornire dimostrazione di tale residenza o legame stabile".

Dato che il prefisso 351 utilizzato dall'operatore francese corrisponde anche al prefisso internazionale del suddetto paese.

Come risolvere, quindi, questo problema?

TIM ha fatto sapere di essere a conoscenza della problematica la quale avverrebbe oltretutto solo in caso si ometta il prefisso +39 italiano. Mentre Tim ha annunciato che rimborserà tutti i clienti colpiti da questo problema non appena riuscirà a trovare una soluzione.