Real Madrid-Liverpool, un trauma cranico dietro gli errori di Karius?

Regolare Commento Stampare

Probabilmente la prestazione più brutta in una finale di Champions League. A riportare la notizia è Espn che spiega come lo staff del Liverpool fosse preoccupato che il portiere edesco avesse riportato una commozione cerebrale per uno scontro con Sergio Ramos esattamente due minuti prima di concedere l'incredibile gol a Benzema. Beh, a quanto pare la doppia papera ha una motivazione.

Perché? Per capire se il giocatore ha riportato un trauma cranico dopo la gomitata rifilatagli da Sergio Ramos due minuti prima della rete di Benzema, abile a sfruttare la grave papera del portiere tedesco. Una dichiarazione dei medici Ross Zafonte e Lenore Herget conferma che Karius ha subito un esame approfondito al Massachusetts General Hospital il 31 maggio, cinque giorni dopo la sconfitta per 3-1 del Liverpool contro il Real a Kiev.

"Dopo aver attentamente esaminato il video della partita e aver integrato una storia dettagliata - inclusi i suoi sintomi soggettivi presenti e immediati dopo il contatto - esame fisico e parametri obiettivi, abbiamo concluso che il sig". Karius ha avuto una commozione cerebrale durante la partita del 26 maggio 2018.

L'ospedale non lascia dubbi nel suo comunicato: "C'è stata una disfunzione spaziale visiva e probabilmente si è verificata immediatamente dopo l'evento. È possibile che tale deficit abbia inciso sulla performance".

Dopo il pareggio del Liverpool e l'ormai noto gol in rovesciata di Gareth Bale, Karius è stato protagonista di un secondo errore, quando si è fatto sfuggire un tiro forte ma centrale da molto lontano, sempre di Bale. Ci aspettiamo che con il trattamento e seguendo i protocolli di attività prescritti continuerà a migliorare.