Milano, morta la scrittrice Alessandra Appiano: "Gesto volontario"

Regolare Commento Stampare

È morta a Milano a soli 59 anni la scrittrice e giornalista Alessandra Appiano: una donna sempre dalla parte delle donne non solo grazie attraverso i suoi libri, ma anche nella vita privata. Eleonora Daniele, conduttrice della trasmissione "Storie Italiane", dove la Appiano era spesso ospite, scrive su Twitter: "Grande dolore per la improvvisa scomparsa dell'amica Alessandra Appiano".

Stando alle indagini, si sarebbe tolta la vita e il suo primo libro assume drammaticamente un altro significato: lo pubblicò nel 1992 con Mondadori e si intitolava La vita è mia e me la rovino io. Aveva vinto il premio Bancarella nel 2003 con il suo primo romanzo "Amiche di salvataggio" (Sperling & Kupfer). Fra le sue opere più note, "Le belle e le bestie", "Scegli me", "Le vie delle signore sono infinite", quest'ultimo, romanzo in cui veniva descritto con molta ironia il modo femminile di oggi. Romanzi tradotti in tutt'Europa senza che la scrittrice interrompesse la sua attività di autrice televisiva e la collaborazione con numerose testate: tra queste Donna Moderna, per la quale si occupava di libri, mentre su Ilfattoquotidiano.it aveva cominciato a occuparsi con un blog di volontariato ed era anche ambasciatrice di Oxfam, l'organizzazione non governativa che lotta contro la fame nel mondo. La giornalista Monica Leofreddi l'ha ricordata cosi': "Sgomento, dolore per la scomparsa di Alessandra Appiano".

Nel 2013 ha ricevuto l'Ambrogino d'oro. Un abbraccio a tutti gli esseri umani che si sentono fragili in questo periodo... "Anima bella e profonda, come poche ne ho conosciute". Ma chi era Alessandra Appiano? "Addio meravigliosa amica di salvataggio. indimenticabile".