Morata-Juventus, si inserisce l’Inter e l’Atletico Madrid cerca il sorpasso

Regolare Commento Stampare

Con l'arrivo di Carlo Ancelotti al Napoli contestualmente è finita l'avventura di Maurizio Sarri sulla panchina dei partenopei.

Sarri si trova attualmente in vacanza a Capri, scenario suggestivo e ideale per iniziare a delineare le prime strategie di mercato, i rinforzi da chiedere a Roman Abramovich una volta ottenuto il prestigioso incarico. Oltre a rimpiazzare l'addio di Gianluigi Buffon che dopo 17 stagioni lascia la Juventus, i bianconeri si preparano ad una rivoluzione estiva: la dirigenza valuta le possibili cessioni di Mandzukic, che ha mercato specialmente in Cina, e valuta anche l'addio eccellente di Gonzalo Higuain per ringiovanire la rosa.

Per tutti questi motivi è lecito aspettarsi la volontà di una reunion a Londra, visto che a Torino questa possibilità era da scartare a priori. E allora il Chelsea potrebbe bussare alla porta della Juve (interessata a Morata), che con un'offerta intorno ai sessanta milioni (per evitare di fare minusvalenze) potrebbe valutare di salutare Higuain. E in questo senso va il recente incontro tra Paratici, lo stesso Morata e il suo agente. In particolare il polacco sembra essere addirittura vicino al rinnovo a 2.5 milioni annui e conseguente eliminazione della clausola. Dovesse il Chelsea versare nelle casse di De Laurentiis 115 milioni, il Napoli non potrebbe opporsi all'affare.